Cosa fare a Roma · 10 consigli utili per sentirvi come a casa

Cosa fare a Roma – con i miei consigli utili conoscerete Roma meglio e saprete, cosa fare e cosa non vi dovrete perdere.

Importante! – la posizione dell’hotel

La posizione dell’hotel è fondamentale per la vostra vacanza. Quindi il mio consiglio più importante: trovate un hotel nel centro. Essere in grado di immergersi nella vita della città in qualsiasi momento del giorno o della notte non ha prezzo! Potrete raggiungere a piedi la maggior parte delle attrazioni e non avrete bisogno dei mitici trasporti pubblici romani. Gli hotel alla Stazione Termini, ad esempio, sono solitamente più economici, ma sono abbastanza lontani dal centro.

Alzatevi presto

Consigli utili pantheon alla mattina presto
Il pantheon in prima mattinata

Almeno una volta dovreste alzarvi presto la mattina, prima dell’alba, verso le 5 o le 6, per una passeggiata per le vie del centro. A quell’ora siete praticamente da soli in città. A chi piace fare un po’ di jogging, corre la mattino dal centro verso Villa Borghese o sale il Gianicolo fino a Villa Pamphili. Dalle 6 comincia aumentare il traffico. Soprattutto nella calura estiva, è meglio alzarsi presto e fare una pausa nel pomeriggio, prepararandosi per una bella serata in città.

Caffee – Gran Caffè

Consigli utili a Roma Gran Caffè
Gran Caffè Sant’Eustachio

Di solito nei bar romani trovate un buon caffè. Il caffè al banco ha un prezzo conveniente, mentre al tavolo in alcuni bar si può sborsare anche un importo notevole.

Ci sono alcuni caffè famosi a Roma – Gran Caffè. Il più famoso è Sant’Eustachio sull’omonima piazza tra Palazzo Madama, Sede del Senato, e il Pantheon, il più antico e per oltre duecento anni il punto d’incontro degli artisti è il Caffè Greco in Via dei Condotti.

Gelaterie

Nessuna vacanza a Roma è completa se non avete assaggiato un ottimo gelato preparato con cura in una delle gelaterie artigianali preparato con i migliori ingredienti. Molte gelaterie a Roma offrono ottimi gelati di produzione propria. Ci sono interessanti combinazioni di sapori e le buone botteghe artigiane con il loro laboratorio usano solo ingredienti freschi e alcune anche esclusivamente prodotti biologici. Contiunate a leggere qui per le migliori gelaterie di Roma.

 

Panini e Pizza al taglio

A Roma si è sviluppata una buona cultura nella realizzazione di variazioni di panini e pizza. Potete trovare tutte le combinazioni possibili e impossibili, anche con ingredienti particolari della cucina romana. In mangiare a Roma leggete dove trovate i panini migliori a Roma e vi sentirete come a casa. I migliori posti per la pizza al taglio ho messo insieme nel mio articolo Pizza Streetfood a Roma.

Assaggiare la cucina romana

Do's in Rome Carciofi alla Giudia
Carciofi fritti – Carciofi alla Giudia

Per conoscere Roma per bene dovete anche conoscere la cucina romana. Non ovunque, dove si publicizza cucina romana, vi è veramente la cucina romana. Troverete la maggior parte dei ristoranti che servono cucina romana nel ghetto, nel centro della città, a Monti e al Testaccio. Nel ghetto troverete anche i tipici carciofi fritti “Carciofi alla Giudia”. Gli intenditori di Roma scelgono piatti tipici della cucina romana come la pasta “Cacio e Pepe” – pasta con pecorino e pepe, la “Gricia” – originale con guanciale e pecorino, l’Amatriciana – una “Gricia” con pomodori, la “Carbonara” – una “Gricia” con l’uovo o la “Pajata” – con l’intestino del vitello da latte.

 


In the main dishes, the “Baccalà” is very traditional – desalinated stockfish – usually served deep fried or with a tomato sauce, or “Coda alla Vaccinara” – oxtail in tomato sauce, Trippa – tripe, Animelle – veal sIetbread or Coratella – offal. As a Rome insider you know: Premises which have not at least one of these dishes on the menu, don’t offer Roman cuisine.

Shopping

Forse avete voglia di fare shopping. In Via del Corso e nelle strade laterali a destra e sinistra troverete la maggior parte delle marche e delle case commerciali dai più economici ai più esclusivi. I marchi di alta gamma si trovano in Via dei Condotti, che porta da Via del Corso a Piazza di Spagna, e nelle strade adiacenti. L’arte può essere trovata in Via Margutta, antiquariato in Via dei Coronari. Se camminate per le strade della città, scoprirete molti altri negozi con specialità e curiosità. Altre vie dello shopping includono la Via Cola di Rienzo da Piazza del Popolo al Vaticano e la Via Appia tra la Basilica di San Giovanni e Piazza Re di Roma. Lì potete unire la visita della Basilica di San Giovanni con un po’ di shopping. Sul retro delle mura cittadine, in Via Sannio, troverete un mercato delle pulci.

Ci sono altri centri commerciali nella periferia, ma non sono facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici.

Godetevi la natura

Consigli utili a Roma Villa Pamphili
Riposo a Villa Pamphili

Se vi è possibile, dovreste prendervi il tempo per una passeggiata nel verde. E a Roma il verde è tanto, tra le ville curate da secoli, i parchi e le aree archeologiche. Il classico per la domenica è la Appia Antica, dove potete anche visitare le catacombe, o il parco degli acquedotti. Durante la settimana sono molto belle anche Villa Borghese o Villa Pamphili, ma la domenica sono troppo affollate. A Villa Pamphili potete fermarvi al Vivi Bistrot.

Consigli utili a Roma Vivi Bistrot
Vivi Bistrot a Villa Pamphili

Attrazioni

Per quanto riguarda le attrazioni. Dipende dal vostro tempo a disposizione e dei vostri interessi. Con un giro sull’open bus hop on hop off avrete una prima panoramica in meno di due ore e attraverserete una volta l’area entro le mura. Tuttavia, molti luoghi d’interesse possono essere raggiunti solo a piedi, in bicicletta o in Segway.

Dall’open bus vedrete il Colosseo, il Palatino, il Circo Massimo, la Bocca della Verità, il Teatro Marcello, il Campidoglio, Piazza Venezia, il centro città e Castel Sant’Angelo. Il Vaticano è a pochi passi dalla fermata dei bus. Inoltre nel centro è possibile raggiungere a piedi Piazza di Spagna, la Fontana di Trevi, il Pantheon, Piazza Navona, Campo de’ Fiori, il Ghetto e Trastevere.

Poi ci sono la Basilica di San Pietro e le sette chiese, i punti panoramici e i vari musei. Non è quasi possibile vedere tutto e dovete inevitabilmente scegliere.

Se volete vedere non solo la Basilica di San Pietro, ma anche i Musei Vaticani, avrai bisogno di un giorno intero – con un tour guidato ce la farete in 3 a 4 ore. Anche per il Colosseo Archeopark e una passeggiata nella zona, tra Celio, Aventino, Circo Massimo e Campidoglio, ci vuole un giorno. Per il Colosseo c’è anche l’apertura serale nell’estate, così come per i Musei Vaticani. Inoltre, per un giro di shopping e la visita dei monumenti al centro, dovreste calcolare un’altro giorno. Ci vuole mezza giornata per i Musei Capitolini e due ore per la Galleria Borghese più il tempo per arrivarci. Ho messo insieme alcuni suggerimenti in 3 giorni a Roma.

 

Suggerimento # 10 – Fatte le Vostre domande e seguitemi su Facebook

Se avete delle domande, scrivetemi e vi risponderò il prima possibile. Anche se siete già a Roma, guardate sempre la mia pagina. Molti tour e biglietti possono essere prenotati anche sul cellulare, spesso per lo stesso giorno o il giorno successivo! Aggiorno sempre le informazioni importanti su scioperi e festività. E seguitemi su Facebook in modo da poter sempre ottenere nuove impressioni da Roma.