San Pietro ingresso orari biglietti cupola grotte

Basilica di San Pietro: Ingresso gratuito, orari, cupola

Scoprite le meraviglie della Basilica di San Pietro con l’ingresso gratuito e l’emozionante scalata della cupola. Consigli utili per tutti i visitatori.

Basilica di San Pietro Piazza San Pietro

La Basilica di San Pietro nella Città del Vaticano non è solo un simbolo religioso, ma anche una meraviglia architettonica che attira milioni di visitatori ogni anno. Offrendo un’infinità di esperienze, dagli splendidi interni alle viste mozzafiato dalla cupola, la Basilica di San Pietro promette di essere una visita indimenticabile. In questa guida vi forniamo le informazioni essenziali per pianificare la vostra visita, tra cui l’ingresso gratuito, gli orari di apertura, le visite guidate e l’emozionante salita alla cupola.

Orari di apertura

Navata della Basilica di San Pietro

La Basilica di San Pietro è aperta ai visitatori tutto l’anno, ma è importante conoscere gli orari di apertura della basilica. Normalmente è aperta dalle 7.00 alle 19.10.

Tuttavia, ci sono alcune eccezioni di cui dovreste essere a conoscenza per non compromettere i vostri piani. Ad esempio, da marzo a giugno e da settembre ai primi di novembre, le udienze generali del Papa si svolgono in Piazza San Pietro il mercoledì mattina alle 9.00 e la basilica non è accessibile.

Le date delle messe papali sono pubblicate con brevissimo preavviso nel calendario della Santa Sede e l’accesso è solo su invito. Le informazioni sulle messe annuali si trovano nelle nostre informazioni mensili e nel nostro calendario delle festività.

Orario migliore per la visita

Coda alla Basilica di San Pietro

Un problema importante quando si visita la Basilica di San Pietro è il controllo di sicurezza. A seconda dell’ora del giorno, potreste dover aspettare più di un’ora. In generale, la mattina presto e il tardo pomeriggio sono gli orari più tranquilli senza lunghe attese.

Le persone con disabilità non devono fare la fila. Inoltre, i pellegrini e i fedeli hanno un proprio accesso al “Percorso Preghiera”.

Purtroppo, di solito non è possibile visitare le grotte al mattino presto perché quasi ogni giorno vengono celebrate messe da gruppi di pellegrini.

Regole per l’ingresso

Uno degli aspetti più piacevoli della visita alla Basilica di San Pietro è che l’ingresso è completamente gratuito. Ciò significa che i viaggiatori possono ammirare l’impressionante bellezza di questo capolavoro architettonico senza preoccuparsi del biglietto d’ingresso. Che siate pellegrini devoti, amanti dell’arte o semplicemente curiosi di storia e cultura, la Basilica di San Pietro offre un’esperienza inclusiva accessibile a tutti. È importante notare, tuttavia, che mentre l’ingresso è gratuito, alcune esperienze all’interno della Basilica, come le visite guidate, la visita al Tesoro o la scalata della cupola, possono essere a pagamento.

Non è possibile visitare la Cappella Sistina, dove vengono eletti i papi, dalla Basilica di San Pietro. Essa appartiene ai Musei Vaticani. Tuttavia, è possibile effettuare una visita guidata dai Musei Vaticani direttamente alla Basilica di San Pietro.

Anche l’ingresso alle Messe e alle udienze del Papa è gratuito. È possibile prenotare i biglietti gratuiti per le udienze del Papa qui.

Abbigliamento

San Pietro codice di abbigliamento

È importante sapere che chiunque può visitare la Basilica di San Pietro, indipendentemente dalla propria fede o religione. Tuttavia, è importante conoscere il codice di abbigliamento per mostrare rispetto per questo luogo sacro. Essendo un luogo di culto, è richiesto un abbigliamento modesto sia per gli uomini che per le donne. Ciò significa evitare abiti che espongano spalle, scollature o ginocchia. Non sono ammessi top senza maniche, pantaloncini e gonne corte. È inoltre necessario indossare scarpe robuste. In genere non è consentito entrare nella Basilica con i sandali o a piedi nudi. Ai visitatori che non rispettano il codice di abbigliamento può essere negato l’ingresso o chiesto di coprirsi con una sciarpa o uno scialle. Vestendovi in modo appropriato, non solo mostrerete rispetto per il significato religioso della Basilica di San Pietro, ma garantirete anche una visita agevole e rispettosa per voi e per i vostri compagni di visita.

È inoltre importante conoscere le regole di sicurezza. Bottiglie di vetro e di metallo, forbici e persino piccoli coltelli da tasca devono essere lasciati ai punti di controllo per poter passare. Lasciate questi oggetti a casa e portate con voi solo bottiglie di plastica.

Visite guidate

Per chi cerca una comprensione più approfondita della ricca storia e del significato della Basilica di San Pietro, le visite guidate sono un’opzione eccellente. Condotte da guide esperte, queste visite offrono approfondimenti sull’architettura, l’arte e il significato religioso della Basilica, permettendo ai visitatori di apprezzarne la bellezza a un livello più profondo. Le visite coprono tipicamente i punti salienti come la Pietà di Michelangelo, il Baldacchino del Bernini e la cupola, fornendo contesto e aneddoti. Che siate appassionati di storia o semplicemente interessati a saperne di più su questo simbolo, una visita guidata della Basilica di San Pietro arricchirà sicuramente la vostra visita.

È importante notare che l’accesso alla Basilica di San Pietro non è “senza fila” e che dovrete fare la fila ai controlli di sicurezza in Piazza San Pietro. L’unico modo per saltare la fila è partecipare a una visita guidata dei Musei Vaticani e della Basilica di San Pietro, dove si passa direttamente dalla Cappella Sistina alla Basilica.

Altre opzioni per la visita della Basilica di San Pietro sono disponibili su

Salita sulla cupola

Musei Vaticani con la Cupola di San Pietro di notte

Salire sulla cupola della Basilica di San Pietro è un’esperienza imperdibile per i viaggiatori avventurosi e per chiunque voglia godere di un’impareggiabile vista panoramica della Città del Vaticano e di Roma. Anche se la visita alla cupola non è adatta ai deboli di cuore, i visitatori più coraggiosi sono ricompensati con una vista mozzafiato che si estende a perdita d’occhio. Il percorso per arrivare in cima comporta 321 gradini su scale strette e corridoi tortuosi, ma lo sforzo vale la pena per la vista impareggiabile che vi aspetta in cima. Che si tratti di scattare foto mozzafiato o semplicemente di ammirare lo splendido scenario, la salita alla cima di San Pietro è un’esperienza indimenticabile da non perdere. Se si prendono le scale per la cupola invece dell’ascensore, si salgono in totale 551 gradini.

La cupola fu progettata da Michelangelo, che però non visse abbastanza per vederne il completamento. L’ascensore per la cupola si trova nella Basilica di San Pietro, sulla sinistra. La biglietteria si trova nel vestibolo a sinistra, sotto la statua equestre di Carlo Magno.

Salita alla cupola di San Pietro

La salita alla sommità della cupola è a senso unico, quindi è impossibile tornare indietro una volta iniziata. Se soffrite di claustrofobia, non è consigliabile tentare la salita. Tuttavia, con la folla alle spalle, non avete altra scelta che continuare.

Più ci si avvicina alla cima, più il cammino si restringe e più si devono percorrere i corridoi tortuosi che costeggiano la cupola. Un ultimo tratto conduce a una scala a chiocciola con una corda al centro.

La biglietteria per l’accesso alla cupola si trova nel portico della Basilica di San Pietro, mentre l’ascensore per il tetto si trova all’interno della basilica sul lato sinistro. Gli orari di apertura sono dalle 7.30 alle 18.00. In caso di lunghe code, l’ingresso chiude alle 17.30.

Il costo del biglietto è di 10 euro con ascensore, 8 euro a piedi, 5 euro per le scolaresche con elenco nominativo.

Tesoro e grotte

Il Museo del Tesoro si trova sul lato sinistro della Basilica, dietro la Sacrestia.

Sotto la basilica si trovano le grotte. Sono state create quando l’edificio attuale è stato costruito un piano sopra la prima basilica dell’imperatore Costantino del IV secolo. Nelle grotte sono sepolti molti papi e dignitari.

È possibile scendere alle grotte attraverso le colonne che sostengono la cupola. Il percorso attraverso le grotte termina sopra il Centro visitatori di San Pietro.

Spesso le grotte sono accessibili solo per le celebrazioni liturgiche. In generale, le grotte non sono mai aperte ai visitatori prima delle 9 del mattino, e talvolta molto più tardi. Le grotte possono essere chiuse in qualsiasi momento per le celebrazioni liturgiche.

Come arrivare alla Basilica di San Pietro

La Basilica di San Pietro si trova sul Colle Vaticano, che nell’antichità era un luogo di sepoltura fuori Roma. Accanto ad esso si trovava l’ippodromo dell’imperatore Nerone, dove si dice che l’apostolo Pietro sia stato crocifisso. Fu poi sepolto sul colle Vaticano e in seguito vi fu costruita la prima Basilica di San Pietro in suo onore.

Per arrivare dal centro della città alla Basilica di San Pietro, bisogna attraversare il Tevere. Da Piazza Navona, il Ponte dell’Angelo conduce all’imponente Castel Sant’Angelo, punto di riferimento per il Vaticano.

La linea di autobus 64 collega la Stazione Centrale Termini con la Basilica di San Pietro. La fermata Cavalleggeri/San Pietro si trova dopo aver attraversato una galleria. Sulle sponde del Tevere, all’altezza dell’Ospedale Santo Spirito, fermano diverse linee di autobus: l’espresso 40 con partenza e capolinea a Termini, la linea 23 da Prati alla Basilica di San Paolo fuori le mura e le linee 46, 280 e 115.

Tra la Basilica di San Pietro e i Musei Vaticani si trova Piazza del Risorgimento, servita dal tram 19 e da varie linee di autobus come il 32, 81, 49, 492, 913 e 982.

La linea A della metropolitana si ferma poco più avanti, alla stazione Ottaviano. Sia la linea di autobus 64 che la metropolitana sono note per essere frequentate da borseggiatori.

La Basilica di San Pietro si trova a pochi minuti a piedi dalla stazione San Pietro. I viaggiatori delle navi da crociera che attraccano a Civitavecchia spesso scendono qui. Dall’aeroporto di Fiumicino è possibile prendere il treno fino alla stazione di Trastevere e poi cambiare per San Pietro.

Messe nella Basilica di San Pietro

Naturalmente, sono numerose le Messe celebrate nella Basilica di San Pietro. Ci sono i seguenti orari:

AltareFerialiFestivi
Cappella del Coro - nella navata a sinistra
Cappella del Ss.mo Sacramento - nella navata a destra8.30
Altare di San Giuseppe - nel transetto a sinistra7.00, 7.30, 9.00, 10.00, Angelus 12:007.00, 8.00
Cattedra - dietro il baldacchino11.00, 12.00, 17.00, 18.009.00, 10.00, 12.00, 16.00, 18.00, Vespri 17.00

Nei giorni feriali si svolge anche una messa per i pellegrini alle 18:00 e dopo l’udienza papale alle 12:00, con ritrovo presso la statua di San Pietro.

I gruppi privati prendono appuntamento per le Messe in sacrestia. Le messe possono essere celebrate di solito al mattino nelle grotte.

Dal 1547, San Pietro è anche parrocchia. Qui si fanno battesimi, conferme e matrimoni.

Chiedere una messa – Stipendi di messa

Basilica di San Pietro ingresso alla sacrestia
Ingresso alla sacrestia

L’intenzione della Messa è la donazione per la celebrazione di una Santa Messa. Il proposito che il fedele desidera portare alla Santa Messa è l’Intenzione della Messa.

Per offrire uno Stipendio per la Messa, è necessario recarsi nella sacrestia della Basilica di San Pietro. La sacrestia si trova sul lato sinistro della basilica, davanti al tesoro.

Se l’ingresso è chiuso, è possibile rivolgersi al Museo del Tesoro e qualcuno verrà a farvi accedere.

In sacrestia è possibile pagare lo Stipendio della Messa, 10 euro a Messa, e ricevere una ricevuta.

La Messa sarà celebrata nel corso delle due settimane successive. Non è possibile stabilire una data esatta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

8 commenti su “Basilica di San Pietro: Ingresso gratuito, orari, cupola”

  1. Buonasera, chiedo se è possibile visitare la Basilica di San Pietro anche senza il Green pass. Ho acquistato tempo fa il biglietto per accedere alla basilica, la Cappella Sistina e i Musei vaticani, ma non avendo il Green pass nella data di prenotazione (17 agosto), non so se sarà possibile. Chiedo se almeno è visitabile la basilica.
    Grazie mille

    Rispondi
    • Buonasera, lei può sostituire il Green pass con un test negativo fatto entro 48 ore prima della visita. Per i Musei Vaticani il Green pass (o il test negativo) è obbligatorio. Per le chiese sembra che il Green pass non sarà richiesto, se non ci saranno cambiamenti dell’ultimo momento. Da parte della Basilica di San Pietro non ci sono comunicazioni al momento. In ogni caso consiglio di fare il test. A Roma ci sono alcune farmacie nel centro che lo fanno senza prenotazione. La farmacia rilascerà poi il certificato valido come Green pass.

      Rispondi
  2. Buon pomeriggio,
    cortesemente sapreste darmi l’indirizzo internet per prenotare l’ingresso in S. Pietro e l’acquisto del biglietto per la cupola?
    RIngrazio per il supporto
    Angela

    Rispondi
    • Buongiorno,
      l’ingresso per San Pietro è libero e non è necessaria la prenotazione. Quello che può prenotare su internet è l’audio guida o la visita guidata e in quel caso non deve fare la fila al controllo di sicurezza ma va direttamente al servizio visitatori sotto il colonnato destro del Bernini, dietro la posta. L’audio guida e la visita guidata può prenotare sulla nostra pagina al prezzo originale. Le trova anche su kolosseum.it.

      Per la cupola purtroppo non è possibile prenotare i biglietti. Si possono comprare solo direttamente a San Pietro all’ingresso per la cupola. Ci sono le visite guidate per la cupola che partono presto la mattina e anche quelle trova sulla nostra pagina.

      Rispondi
  3. Buonasera vorrei sapere che il giorno 8 dicembre giorno dell Immacolata concezione è possibile visitare la basilica di San Pietro e le grotte vaticane.grazie

    Rispondi
  4. Salve , volevo sapere se di domenica fosse possibile entrare in piazza San Pietro
    In particolare vorrei sapere se fosse possibile entrarci il 4 agosto

    Rispondi