I punti panoramici più belli su Roma

Dai punti panoramici più belli si può ammirare meravigliose viste su Roma dall’alto. Godetevi la vista sull’area archeologica dell’antica Roma, l’Isola Tiberina, la Basilica di San Pietro e il centro città fino ai Monti Albani e all’Appennino.

GYG City Tours

Colosseo biglietti Tiqets

Punti panoramici sono sparsi per tutta Roma. Che sia presso la Basilica di San Pietro o in Campidoglio, c’è sempre la possibilità di farsi una splendida esperienza.

Centro città – Pincio

Punti panoramici Trinità dei Monti
Vista da Casina Valadier a Trinità dei Monti

Monte Pincio sorge a nord-est del centro della città. Non fa parte dei sette colli di Roma. Per salire sul Pincio si potrebbe prendere la scalinata di Trinità dei Monti. Sopra si gira a sinistra in Viale della Trinità dei Monti e passeggiando si ha una bella vista sul centro della città.

La strada passa davanti all’Accademia francese Villa Medici e termina sotto la Casina Valadier, alla quale si può salire su un sentiero pedonale. Da lì si ha una bellissima vista sulla chiesa di Trinità dei Monti e sul centro della città.

Punti panoramici Pincio
Vista dal Pincio a Piazza del Popolo

Il Pincio è un piccolo parco all’interno delle mura. Si può noleggiare biciclette ed altri veicoli a pedali, Segway e golf cart. Nel parco si trovano un’orologio ad acqua e un teatro delle marionette. Proseguendo verso la terrazza del Pincio, si apre una bella vista su Piazza del Popolo e oltre a Via Cola di Rienzo fino al Vaticano. È uno dei punti panoramici più belli e famosi di Roma. Sulla sinistra si trova il centro medievale con il “Tridente”, le tre strade che partono da Piazza del Popolo, via di Ripetta, via del Corso e via del Babuino.

Dal Pincio è possibile proseguire per Villa Borghese o scendere le scale fino a Piazza del Popolo.

Se volete fare delle foto, al mattino si ha il sole alle spalle mentre nel pomeriggio la vista è in controluce.

Campidoglio

Statua di Marco Aurelio
Marco Aurelio e il Palazzo Senatorio in Campidoglio

Un ottimo modo per esaminare i forum è salire al Campidoglio. I punti panoramici più belli sul Campidoglio consentono una vista sui fori imperiali, sulla città e sul ghetto.

Il municipio di Roma si trova in Campidoglio. Ci sono tre modi per arrivare al Campidoglio, due da Piazza Venezia a destra o a sinistra dietro il Vittoriano e uno dal Circo Massimo attraverso Via Monte Tarpeo. Se si supera il Vittoriano a destra da Piazza Venezia, si sale per l’ampia scalinata disegnata da Michelangelo, la “Cordonata“, fino alla piazza, anch’essa disegnata da Michelangelo, con la statua equestre di Marco Aurelio. Nella piazza si trovano i Musei Capitolini, a destra il Palazzo Conservatorio, a sinistra il Palazzo Nuovo e di fronte il Palazzo Senatorio.

Una volta arrivati in cima vedrete un arco sulla destra. Alle sue spalle c’è Piazza Caffarelli con una splendida vista sul ghetto. Nel Palazzo dei Conservatori si trova il Caffè Caffarelli con una terrazza dalla quale si ha una vista ancora migliore. Il caffè fa parte dei Musei Capitolini, ma c’è un ingresso esterno proprio sulla piazza.

Punti panoramici Foro Romano
Vista dal Campidoglio al Foro Romano

A sinistra del Palazzo Senatorio si trova Via San Pietro in Carcere, che scende a Via dei Fori Imperiali. C’è un punto di vista sul Foro Romano sul lato destro. Avete anche una bella vista del Foro da Via Monte Tarpeo.

Tuttavia, la migliore visuale dei fori si ha all’interno dei Musei Capitolini. Un passaggio sotterraneo tra i tre palazzi conduce ad una loggia sotto il Palazzo Senatorio, da cui si gode un panorama unico.

Il Vittoriano

Al Vittoriano. anche chiamato Altare della Patria, c’è un ascensore fino al tetto. Da lì si ha anche una buona vista della città. Tuttavia, dovete arrampicarvi molto prima di arrivare all’ascensore. Sul lato destro del Vittoriano c’è un piccolo ingresso con ascensore per persone diversamente abili che vi porterà al livello intermedio.

Purtroppo il passaggio tra il Vittoriano e la Basilica di Santa Maria in Aracoeli è chiuso.

Palatino

Punti panoramici Vista dal Palatino al Colosseo
Vista dal Palatino al Colosseo

Il Colle Palatino fa parte del Parco Archeologico del Colosseo. Il Foro Romano, il Palatino e il Colosseo possono essere visitati con lo stesso biglietto. Un ingresso al Palatino e al Foro Romano è in Via dei Fori Imperiali, l’altro in Via di San Gregorio, tra il Colosseo e il Circo Massimo.

Punti panoramici Veduta delle Terme di Caracalla dal Palatino
Veduta delle Terme di Caracalla dal Palatino

Ci sono molti bei punti panoramici sul Palatino. Per visitarli tutti, bisogna prevedere almeno due ore. Se volete visitare anche il Foro Romano, aggiungete almeno un’altra ora.

Per il Palatino, è meglio scegliere l’ingresso su Via di San Gregorio. Poi si sale a sinistra verso il Circo Massimo e si arriva alle rovine del Palazzo Imperiale. Da lì potete vedere il Circo davanti a voi e dietro di esso l’Aventino, a destra la Sinagoga e la Basilica di San Pietro e a sinistra la FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nations) e più avanti a sinistra le Terme di Caracalla.

Punti panoramici Vista dal Colle Palatino sul Foro Romano
Vista dal Colle Palatino sul Foro Romano

Si può poi girare a nord in direzione di Basilica di San Pietro e più a est verso il Foro Romano, dove si trova una serie di altri punti panoramici che offrono viste sulla città, sul Campidoglio, sul Foro Romano e sul Colosseo. Leggete Colosseo in 3 ore con Foro e Palatino

Colosseo

Panorama al 5° piano del Colosseo
Panorama al 5° piano del Colosseo

Al Colosseo si sale ripidamente. Già dal 2° piano, che si può visitare con il biglietto normale, si ha una bella vista dell’Arco di Costantino e del Foro Romano.

Sopra ci sono altri tre piani, che purtroppo sono chiusi al momento. Dalla cima si ha un panorama mozzafiato.

Aventino

Punti panoramici Vista dal giardino degli aranci sull'Aventino
Vista dal giardino degli aranci sull’Aventino

L’Aventino sorge sul lato sud del Circo Massimo. Ci sono tre punti panoramici qui. Con l’open bus hop on hop off si deve scendere al Circo Massimo per raggiungere l’Aventino. Con i mezzi pubblici si può scendere alla fermata “Greca” non appena l’autobus da Piazza Venezia dopo la Bocca della Verità ha girato a sinistra. Da Piazza Venezia si arriva con le linee 81, 160 e 628, la domenica anche il 118.

Punti panoramici Belvedere del Giardino degli Aranci
Belvedere del Giardino degli Aranci

Si sale su via Clivo dei Pubblicii e prosegue su via Santa Sabina fino alla Basilica di Santa Sabina. Davanti alla basilica sulla destra c’è l’ingresso al Giardino degli Aranci. Nel giardino c’è un belvedere con la cupola di San Pietro al centro.

Punti panoramici Vista dal giardino di Sant'Alessio
Vista dal giardino di Sant’Alessio

Dietro la Basilica di Santa Sabina c’è un altro parco, il giardino di Sant’Alessio. Anche da questo giardino si apre una vista interessante sulla città. Sotto si vede l’isola Tiberina, a sinistra il Gianicolo con il faro, a destra il Campidoglio e il Vittoriano.

Vista attraverso il buco della serratura dell'Ordine di Malta
Vista attraverso il buco della serratura dell’Ordine di Malta

Proseguendo lungo Via di Santa Sabina, si arriva alla Piazza dei Cavalieri di Malta. Lì troverai il famoso buco c’è il buco della serratura nella porta d’ingresso del Priorato, attraverso il quale è possibile ammirare la cupola della Basilica di San Pietro. Leggi il nostro suggerimento per un escursione su Campidoglio e Aventino e nel Testaccio

Gianicolo

Punti panoramici Vista dal Gianicolo a Villa Medici
Vista dal Gianicolo a Villa Medici

Sul lato destro del Tevere e a sud del Vaticano sorge il Gianicolo. Qui si trova un bellissimo parco e alcune viste spettacolari. Con le linee 115 e 870 si può salire, partendo dal Lungotevere a sud di Castel Sant’Angelo e passando l’Ospedale Santo Spirito fino al Gianicolo.

Faro del Gianicolo
Faro del Gianicolo

Il modo migliore per arrivare a piedi è passare dal Vaticano attraverso il garage “Terminal Gianicolo” all’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” e da lì seguire la strada in salita. Si passa accanto a un faro, donato da italiani emigrati in Argentina, e Villa Lante, l’ambasciata e centro culturale finlandese. A destra della villa è inciso in un muro la costituzione della Repubblica romana dal 1849. Di fronte c’è un monumento equestre di Anita Garibaldi con il bambino in braccio, giovane combattente brasiliana per la libertà e moglie di Giuseppe Garibaldi, la cui statua equestre si trova più in alto. Da lì si ha da un lato una bella vista su San Pietro, dall’altro lato verso la città.

Kanone auf dem Gianicolo - Cannon on the Gianicolo - Cannone sul Gianicolo

Ogni giorno a mezzogiorno viene sparato un cannone. L’usanza fu introdotta da Papa Pio IX il 1° dicembre 1847, in modo che le chiese sapessero quando suonare a mezzogiorno.

Vista dal Gianicolo verso Vittoriano
Vista dal Gianicolo verso Vittoriano

Sulla destra si vede all’orizzonte la Basilica di San Giovanni e più in alto il Vittoriano. Al centro si può vedere il Pantheon e più in alto la chiesa di Trinità dei Monti, sopra Piazza di Spagna. A sinistra si vede Villa Medici e Casina Valadier. Qui, il panorama è in controluce al mattino.

Proseguendo sulla piazza a destra, si arriva al Museo della Repubblica Romana dedicato a Garibaldi. L’ingresso è gratuito. Proseguendo si arriva a Villa Pamphili. A sinistra c’è la bella fontana “Dell’Acqua Paola” e più in basso si va verso Trastevere.

Monte Mario

Il Monte Mario si trova nella zona nord-occidentale di Roma, sopra Piazzale Clodio e lo Stadio Olimpico. A Monte Mario c’è un punto panoramico molto bello, specialmente di notte, ma non accessibile con i mezzi pubblici. C’è un osservatorio e un ristorante, “Zodiaco”. Per la salita a piedi ci si deve calcolare un po’ più di 30 minuti da Piazzale Clodio. La vista è molto romantica e impressionante. Tuttavia, non si può vedere la Basilica di San Pietro da qui.

L’illusione ottica di Via Piccolomini

Vista da via Piccolomini alla Cupola di San Pietro
Vista da via Piccolomini alla Cupola di San Pietro

Via Piccolomini è nota per un particolare effetto ottico: la cupola della Basilica di San Pietro appare più piccola man mano che ci si avvicina. Potete vederlo bene mentre camminate verso la cupola.

Prendete l’autobus 982 dall’Ospedale Santo Spirito, sulle rive del Tevere a sud di Castel Sant’Angelo, fino a Via Piccolomini.

Gettransfer

Se volete vedere Via Piccolomini e Monte Mario, potrebbe anche valere la pena di noleggiare un taxi o una limousine per una serata.

La cupola della Basilica di San Pietro

Dal tetto della Basilica di San Pietro si ha una bella vista sulla città, dalla cupola si può guardare in tutte le direzioni. Per maggiori informazioni sulla Basilica di San Pietro e sulla cupola, leggete il mio articolo sulla Basilica di San Pietro.

La terrazza di Castel Sant’Angelo

Castel Sant’Angelo offre alcuni scorci interessanti. Soprattutto dalla terrazza sul tetto si ha una bella vista sul centro della città.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.