Colosseo in 3 ore con Fori e Palatino · Percorsi e Tempi

Se andate a visitare il Colosseo, vi consigliamo di programmare anche una visita all’area archeologica dei Fori e del Palatino. Per il Colosseo, i Fori e il Colle Palatino si impiega un’ora alla volta. Quindi pianificate con tre ore per l’insieme.

È possibile visitare il Parco dei Fori e il Colle Palatino entro le 24 ore prima o dopo l’orario prenotato per il Colosseo. Consigliamo di visitare il parco subito prima o dopo il Colosseo.

Panoramica dei biglietti

Prenotate direttamente con i nostri partner senza costi aggiuntivi.

Su GetYourGuide (può essere cancellato gratuitamente):

Su Tiqets (con possibilità di cancellazione):

I Fori

Il Foro Romano è il foro più antico e fa parte del Museo Nazionale del Colosseo. Cesare e gli imperatori che seguivano costruirono ulteriori fori. Questi fori imperiali fanno parte dei musei del Comune di Roma.

Se i Fori Imperiali sono aperti, potete visitarli con il biglietto per il Colosseo e utilizzare un passaggio per il Foro Romano.

Il Palatino

Il Palatino è uno dei sette colli di Roma ed è stato probabilmente colonizzato 3000 anni fa. Successivamente dignitari e ricchi cittadini vissero qui e gli imperatori costruirono qui i loro palazzi. Ci sono diversi punti panoramici molto belli sul Colle Palatino.

Potete trovare maggiori dettagli nel nostro articolo Antica Roma.

Ingressi

Ingressi al parco archeologico del Colosseo
Ingressi al parco archeologico del Colosseo

Sono tre gli ingressi al parco archeologico costituito dal Foro Romano e dal Palatino. C’è inoltre l’ingresso ai Fori Imperiali.

A seconda che visitate il ​​parco prima o dopo il Colosseo e cosa volete vedere, potete scegliere diversi ingressi. Gli ingressi sono:

  • Via della Salara Vecchia: Ingresso al Foro Romano
  • Via Sacra: Ingresso all’Arco di Tito tra il Foro Romano e il Palatino. Questo ingresso è il più vicino al Colosseo
  • Via di San Gregorio: ingresso al Colle Palatino

C’è anche l’ingresso ai Fori Imperiali in Piazza della Madonna di Loreto, proprio all’inizio di Via dei Fori Imperiali.

Percorsi e tempi

Il Foro Romano e il Palatino sono molto diversi. Nella zona tra il Palatino e il Campidoglio sono molti i ruderi di templi da vedere e la Via Sacra sale fino al Colosseo. Sul Palatino c’è molto verde, giardini e molta ombra. Potreste anche vedere un coniglio e un pollaio. Ci sono anche molti bei punti panoramici in tutte le direzioni. Ad un punto si vede tutta la città fino a San Pietro, ad un altro il Colosseo quasi dall’alto. Dai palazzi imperiali vede il Circo Massimo e un po’ più verso sudest la FAO – l’ente per l’agricoltura delle Nazioni Unite -, le Terme di Caracalla e la zona dell’Appia Antica.

Nell’ambito delle misure precauzionali contro il coronavirus, l’amministrazione del parco ha definito alcuni itinerari per ridurre al minimo il rischio di contagio. Tuttavia, il parco è così grande che non è obbligatorio scegliere uno di questi sentieri. Gli itinerari iniziano a Via della Salara Vecchia e sono una buona base per la vostra pianificazione.

Foro Romano itinerario Palazzi imperiali

Il percorso “Dal Foro Romano ai palazzi imperiali” prevede la visita al Colle Palatino e ha una durata stimata di 2 ore. Questo percorso ci piace di più. Ci sono dei punti panoramici meravigliosi sul Palatino però bisogna stare attenti a non perdersi.

Foro Romano itinerario La via Sacra

Il percorso “Passeggiando sulla via Sacra” termina presso l’Arco di Tito nei pressi del Colosseo. Il tempo stimato è di 90 minuti. Tuttavia, non vedrete il Palatino su questo percorso.

Foro Romano itinerario Origini di Roma

Il percorso “Alle origini di Roma” si snoda lungo le pendici meridionali del Palatino e ha una durata stimata di due ore e mezza. Dovete essere atletici per il percorso perché ci sono molte scale. Preferiamo prendere la Via Sacra per salire sul Colle Palatino.

Foro Romano itinerario La piazza del Foro

Qui si trova il centro dell’antica Roma. Il percorso più breve si chiama “La Piazza del Foro Romano” e ha una durata stimata di 30 minuti. Tuttavia, il percorso è del tutto inadatto per arrivare al Colosseo.

Cosa si può vedere in 3 ore

Di solito vale la pena visitare il parco prima del Colosseo. Potete rimanere nel parco fino a quando non vi dovete presentare al Colosseo 15 minuti prima dell’orario prenotato.

Per visitare il Foro Romano, prendete l’ingresso su Via Salara Vecchia. Sfortunatamente, a volte ci sono parecchie code all’ingresso. Nel Foro Romano si può passeggiare tra i vari ruderi oppure ci si può dirigere direttamente verso la Via Sacra, che sale a sinistra dall’ingresso all’Arco di Tito. Vi bastano circa trenta minuti fino all’uscita all’Arco di Tito. Dovreste essere lì 20 minuti prima della prenotazione per il Colosseo.

Palatino punti panoramici

Ma potete anche continuare a salire sul Palatino. Il Palatino è molto grande ed è facile perdersi. Se volete vedere i diversi punti panoramici e scattare delle foto, ci vorrà più di un’ora.

Sulla foto satellitare abbiamo segnato in rosso alcuni punti panoramici.

Sette posti unici

C’è un biglietto speciale per i siti archeologici del parco. Non sono visitabili con il normale biglietto.

Si chiama SUPER – Seven Unique Places to Experience in Rome. Il biglietto è valido 48 ore solo per il parco. Visitare i diversi siti è una sfida perché ognuno ha orari di apertura diversi e solo un numero limitato di visitatori è consentito allo volta.

Per gli amanti di Roma e gli esperti di cultura, visitare questi siti è in realtà un’esperienza unica.

Gli orari di apertura sono:

Casa di Augusto 40 minuti max.23 visitatori
Casa di Livia 30 minuti max.23 visitatori
Aula Isiaca + Loggia Mattei 15 minuti, max.15 visitatori

Inverno 9-12:30, estate (dal 1 aprile al 30 settembre) 9-13:30, lunedì chiuso.

Santa Maria Antiqua con oratorio dei 40 martiri e rampa di Domiziano 30 minuti max.60 visitatori
Tempio di Romolo 15 minuti max.30 visitatori

Inverno 13-15: 30, estate 14: 30-18: 30, chiuso il venerdì

Domus Transitoria dell’imperatore Nerone

Invero Venerdì – lunedì 9-17:20, Estate venerdì – lunedì 9-18

Museo Palatino ~ 1h
Criptoportico Neroniano 12 minuti max.35 visitatori

Inverno 9-15: 0, estate 9-18:30

Come arrivare al parco archeologico

Per raggiungere il Colosseo, prendete la metro B fino alla fermata Colosseo. Al Colosseo ferma anche la linea 3 del tram che va in direzione “Valle Giulia” fino a San Giovanni e poi allo zoo, nell’altra direzione Piramide, Testaccio e Trastevere. Dalla Basilica di San Pietro, prendete l’autobus 40 o l’autobus 64 per Aracoeli / Piazza Venezia.

L’ingresso al Foro Romano è su Via dei Fori Imperiali a metà tra il Colosseo e Piazza Venezia di fronte all’incrocio con Via Cavour. L’ingresso al Colle Palatino è su Via di San Gregorio a metà tra il Colosseo e il Circo Massimo.

Gastronomia intorno al Colosseo

Ci sono alcuni punti salienti gastronomici intorno al Colosseo. In Via Labicana, al piano superiore di Palazzo Manfredi, troverete il ristorante di lusso Aroma Tripadvisor Roma con vista sul Colosseo. In Via di San Giovanni in Laterano potete mangiare molto bene a Isidoro e ci sono anche dei ristoranti abbastanza carini nelle strade laterali. Troverete una selezione più ampia se percorrete Via dei Fori Imperiali e poi svoltate a destra in Via Cavour. Angelino ai Fori è proprio all’angolo. Troverete un’ampia scelta nel Quartiere Monti. Potete anche prendere Via dei Fori Imperiali fino a Piazza Venezia, poi a sinistra per arrivare a Torre Argentina e di nuovo a sinistra verso il ghetto. Lì troverete tanti ristoranti con cucina romana.

Cosa fare dopo

Dopo esservi riposati un po’, potete pensare a come procedere. La cosa più ovvia è fare una visita al Celio con le bellissime chiese che vi si trovano. Oppure si può risalire il Colle Oppio fino alla Basilica di San Pietro in Vincoli e proseguire verso Monti. O forse vi piacerebbe andare in centro a vedere la Fontana di Trevi e Piazza di Spagna, e fare un po’ di shopping.

Se volete vedere ancora più rovine, potete anche andare alle Terme di Caracalla. Con l’autobus 118 o con una linea hop on hop off potete raggiungere le catacombe sulla Via Appia Antica.

Per il Vaticano prendete gli autobus 40 o 64 da Piazza Venezia.

Via San Giovanni in Laterano

Via San Giovanni in Laterano parte dal Colosseo. Dopo gli scavi di una scuola di gladiatori e la Basilica dei Domenicani San Clemente, questa stradina accogliente con bei bar, ristoranti e negozi conduce alla Basilica di San Giovanni e alla Scala Santa e su Via Appia Nuova.

Colle Oppio

Sul lato nord del Colosseo sorge il Colle Oppio, nel quale è sepolta la Domus Aurea dell’imperatore Nerone. Il palazzo d’oro può essere visitato solo nei fine settimana perché vengono effettuati scavi durante la settimana.

Ci sono strade pittoresche sull’Oppio. La Basilica di San Pietro in Vincoli è un’attrazione ben nota.

Se proseguite lungo Viale Monte Oppio, arriverete alla Basilica di Santa Maria Maggiore.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.