Bar, caffè e pasticcerie a Roma · Una piccola guida

Come funzionano bar, caffè e pasticcerie a Roma. Per una piccola colazione, un rinfresco, un piccolo piatto a pranzo o un bel dolce, cosa vi conviene.

Bar, caffè e pasticcerie a Roma

Bar, caffetterie e pasticcerie negozi a Roma
Bar a Piazza Venezia

Qual’è la differenza tra bar, caffè e pasticcerie a Roma?

I bar forniscono un servizio di base, spesso vendono anche tabacco e lotterie, i caffè celebrano di più il prodotto e l’atmosfera, mentre le pasticcerie vendono il loro prodotto artigianale e spesso consistono solo nel laboratorio e in una sala di vendita con pochi tavoli.

Bar

Per la colazione con un caffè e un cornetto, durante il giorno per una bibita fresca, a mezzogiorno per un panino caldo, un toast o un piccolo piatto, ad ogni angolo di strada ci sono bar a Roma. Di solito, ci sono prezzi diversi per il consumo al banco o al tavolo.


Caffè è bevuto in una varietà di varianti, il caffè espresso è semplicemente Caffè, diventa il macchiato – il latte contaminato. Con la quantità di latte è latte macchiato o, con più acqua e meno latte, cappuccino.
Gran Caffè Roma via Veneto
Gran Caffè Roma via Veneto

Ci sono tanti varianti di caffè, l’espresso che è semplicemente chiamato caffè, con il latte diventa il macchiato. Schiuma di latte con caffè è il latte macchiato o, con più acqua e meno latte, il cappuccino.

Caffè con tradizione

Parte anteriore Caffè GrecoNell’Italia centrale, per realizzare il caffè viene utilizzata una grande abilità artigianale. Le condizioni meteorologiche, l’umidità, la pressione dell’aria, la temperatura dell’acqua e la qualità dell’acqua influenzano il gusto e la qualità del prodotto finale.

Uno dei locali più famosi di Roma è Sant’Eustachio nella piazza omonima dietro al palazzo del Senato Palazzo Madama. Qui, il caffè è già zuccherato. La particolarità è il “Gran Caffè”. Lo zucchero viene mescolato fino a formare uno strato di crema.

Il posto più antico è il Caffè Greco nella centralissima Via dei Condotti di fronte a Piazza di Spagna.

Casa di te Babington RomaA sinistra dalla Scalinata della Trinità dei Monti c’è la casa da tè Babington’s, che è stata aperta nel 1893 da due giovani donne inglesi. Qui è celebrata la tradizione del tè inglese, ma anche il caffè.

La torrefazione Castroni ha vari negozi nel centro della città con servizio bar.

Pasticcerie

Panella via Merulana
Pasticcini da Panella in Via Merulana

A Roma ci sono numerose pasticcerie. Molto popolari a Roma sono i “pasticcini”, biscotti con frutta o panna, biscotti ripieni di panna, o “Monte biancho”, un misto di panna, meringa e crema di castagne. I cannoli e la cassata provengono dalla tradizione della Sicilia.

Di solito ci sono anche torte congelate, altrimenti sarebbe difficile trasportare una torta alla crema sulle strade di Roma.

La mia preferita al centro è la Pasticceria Cinque Lune nell’omonima piazza sul Corso di Rinascimento. Da un lato c’è il palazzo del Senato e dietro è il Pantheon, dall’altro lato c’è Piazza Navona. La Pasticceria Cinque Lune è un vero consiglio segreto. Ha solo un piccolo ingresso, una porta e una finestra, ed è così stretto che c’è solo il posto per due persone davanti al banco, ma i pasticcini sono i migliori di tutta Roma.

Gelaterie

Dettaglio di GROM Piazza NavonaUn buon gelato può sostituire bene il pranzo, specialmente nelle calde giornate estive. A Roma troverete molte gelaterie che producono un prodotto vario e di buona qualità nel proprio laboratorio.

Punti di vendita che non hanno la produzione propria sono da evitare! Le gelaterie buone di Roma offrono una vasta selezione di varietà e creazioni innovative sulla base di materie prime fresche.


Le nostre informazioni vi sono utili? Aiutateci a poter continuare a fornirvi informazioni pratiche e aggiornate in questo momento difficile e offriteci un piccolo sostegno!

blank

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.