Bar, caffè e pasticcerie a Roma · Una piccola guida

Bar, caffè e pasticcerie a Roma sono la seconda casa dei romani a qualsiasi ora del giorno. Che sia per una piccola colazione, per un rinfresco, per un po’ di fame nel mezzo o per qualcosa di dolce, troverete il posto giusto

GYG City Tours

Colosseo biglietti Tiqets

Bar, caffè e pasticcerie a Roma Piazza Venezia
Bar in Piazza Venezia

Come si differenziano bar, caffè e pasticcerie a Roma e cosa hanno in comune?

I bar offrono forniture di base, spesso comprese lotterie e sigarette. I caffè celebrano il prodotto e l’atmosfera. Le pasticcerie vendono la propria produzione e spesso sono costituite solo dal laboratorio e dalla sala vendita con pochi tavoli.

Bar

La mattina per un caffè e un brioche, di giorno per un rinfresco, a pranzo per un panino, un toast o un piccolo piatto caldo, ci sono bar a Roma ad ogni angolo di strada. Di solito ci sono prezzi diversi per il consumo al bar e al tavolo.

Il caffè si beve nelle più svariate varianti, l’espresso si chiama semplicemente caffè, con il latte diventa il macchiato. Con molto latte è poi un latte macchiato o, con più acqua e meno latte, il cappuccino.

Gran Caffe Roma Via Veneto
Gran Caffe Roma Via Veneto

Non dovreste ordinare un caffè doppio. Non fa parte dello stile di vita romano. Aumenta la pressione e il rischio di attacco cardiaco.

Il romano beve cappuccino solo al mattino. Inoltre, i romani non capiscono come si possa bere il cappuccino dopo un pasto. Il caffellatte certamente non aiuta la digestione. Se volete una specie di caffè filtrato lungo, dovreste ordinare un Caffè Americano.

Caffè con tradizione

Caffe Greco ingresso

Nel centro Italia viene utilizzata grande maestria artigianale nella produzione del caffè. Le condizioni meteorologiche, l’umidità, la pressione dell’aria, la temperatura dell’acqua e la qualità dell’acqua influenzano il gusto e la qualità del prodotto finale.

Uno dei posti più famosi di Roma è Sant’Eustachio nell’omonima piazza dietro il palazzo del Senato, Palazzo Madama. Qui il caffè è già servito con lo zucchero. La specialità è il “Gran Caffè”. Lo zucchero viene mescolato fino a formare uno strato di crema.

Un’altra torrefazione è Tazza d’Oro al Pantheon. La torrefazione Castroni ha diversi negozi di specialità gastronomiche con bar nel centro della città.

Giolitti offre una sala in stile caffè viennese in Via degli Uffici del Vicario tra il Pantheon e il Parlamento. Lì si può anche trovare pasticcini e enormi coppe gelato.

Babingtons

Il più antico è il Caffè Greco nella centralissima Via dei Condotti di fronte a Piazza di Spagna.

A sinistra alla scalinata di Trinità dei Monti si trova la casa da tè di Babington, aperta nel 1893 da due giovani donne inglesi. La tradizione britannica del tè viene celebrata qui, ma è disponibile anche il caffè.

Pasticcerie

Panella via Merulana
Esposizione presso il panificio Panella in Via Merulana

Troverete numerose pasticcerie a Roma. Molto diffusi a Roma sono i “pasticcini”, piccola pasticceria con frutta o crema, pasta choux ripiena, o “Monte biancho”, una miscela di panna, meringa e massa di castagne. Provengono dalla Sicilia i cannoli e la cassata.

Inoltre, vengono offerte per lo più torte surgelate, altrimenti sarebbe difficile trasportare una torta alla crema per le strade sconnesse di Roma.

La nostra preferita in centro è la Pasticceria Cinque Lune nell’omonima piazza in Corso di Rinascimento. Da un lato il Palazzo del Senato e alle sue spalle il Pantheon, dall’altro Piazza Navona. La Pasticceria Cinque Lune è una vera chicca. Ha solo un piccolo ingresso, una porta e una finestra, e non c’è quasi spazio per due persone una accanto all’altra davanti alla vetrina, ma i pasticcini sono per noi i migliori che potete trovare a Roma.

A Trastevere, Levain si è fatto un nome in Via Luigi Santini. Qui puoi ottenere prodotti da forno molto delicati a base di ricette francesi.

Il re del tiramisù a Roma è Pompi con vari punti vendita in centro. C’è una vendita su strada di varianti di Tiramisù a Two Sizes in Via del Governo Vecchio dietro Piazza Navona.

Preparate il tiramisù da soli

Potete facilmente preparare il tiramisù da soli. Ecco la nostra ricetta base del Tiramisù senza alcool.

Quantità per 4 persone: 250gr. Mascarpone, 2 uova di media grandezza, zucchero, caffè, pavesini, cioccolato in polvere non zuccherato

Per la crema: separare le uova, montare gli albumi a neve ben ferma, mescolare i tuorli con il mascarpone e 2-3 cucchiai di zucchero, incorporare con cura gli albumi.

Montaggio: inumidire leggermente i pavesini con il caffè, non bagnarli troppo. Versare uno strato sul fondo di quattro ciotole da dessert. Distribuire circa 1/3 della crema. Applicare un secondo strato di pavesini, inumiditi con il caffè, e spalmare sopra il resto della crema. Cospargere con il cioccolato in polvere e lasciare riposare in frigorifero per 2 ore. Può anche essere congelato.

Buon appetito! La maggior parte delle ricette utilizza Savoiardi. I pavesini sono molto più fini e ci piacciono molto di più.

Gelaterie

GROM Piazza Navona dettaglio

Un buon gelato può sostituire il pranzo, soprattutto nelle calde giornate estive. A Roma troverete tante gelaterie che nel proprio laboratorio producono un prodotto ottimo con molte varianti.

Amiamo il buon gelato e abbiamo selezionato per voi le gelaterie che ci piacciono di più. Leggete le 12 migliori gelaterie di Roma

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.