Musei Vaticani · Cappella Sistina · Ingresso · Biglietti

Musei Vaticani: rispondiamo alle domande più frequenti e diamo consigli pratici per visitare i Musei Vaticani. Leggete cosa considerare se volete visitare i Musei Vaticani.

Con oltre sei milioni di visitatori all’anno, i Musei Vaticani sono al quinto posto nella classifica mondiale dei luoghi più visitati. Le code alle biglietterie del museo erano famose e spesso i musei erano molto affollati.

I Musei Vaticani hanno ora adottato misure per evitare congestioni a causa dei rischi associati al coronavirus. Pertanto non esiste più la biglietteria del museo e dovete acquistare i biglietti in anticipo online. Vi è un numero limitato di visitatori ammessi per ogni quarto d’ora. Chiunque sia in ritardo non sarà ammesso e il biglietto non è rimborsabile.

I biglietti sono spesso esauriti con parecchio anticipo. Se volete visitare i musei, vi conviene prenotare presto.

I Musei Vaticani riaprono dopo il lockdown – The Vatican Museums reopen after lockdown

Video: i Musei Vaticani si stanno preparando a riaprire
 

Ingresso ai Musei Vaticani

Per i Musei Vaticani potete prenotare online. Dovete essere assolutamente puntuali all’orario stabilito, altrimenti il vostro biglietto scadrà. Non è possibile accedere ai musei prima dell’orario specificato e il biglietto scade dopo 15 minuti. Oltre alla prenotazione dovete presentare un documento d’identità valido per ogni partecipante.

Se avete prenotato un giro in Open Bus per i Giardini Vaticani, dovete essere al “Cancello Petriano” 15 minuti prima dell’orario specificato. Si trova a sinistra dietro il colonnato del Bernini sul lato sinistro della Basilica di San Pietro.

Prima di essere ammessi, viene misurata la temperatura corporea. Non sarete ammessi con una temperatura di 37,5° C o superiore. Le maschere sono obbligatorie Mei musei e nei giardini e dovete mantenere una distanza minima di 1 m dalle altre persone. Se non seguite le regole e le istruzioni dello staff dei Musei Vaticani, dovete lasciare i musei.

Guardate il report sulla riapertura dell’agenzia Reuters.

Visite guidate ai Musei Vaticani

Itinerari nei Musei Vaticani
Itinerari nei Musei Vaticani (Scarica pdf)

In genere consigliamo di prenotare una visita guidata o un’audioguida per i Musei Vaticani. Lo è l’unico modo per cogliere correttamente i numerosi reperti e i molti dettagli.

Le visite guidate di solito durano tre ore. Attraverso un passaggio aperto solo a gruppi guidati, potete andare direttamente dalla Cappella Sistina alla Basilica di San Pietro. Tuttavia, il passaggio è attualmente chiuso.

Questo passaggio fa risparmiare molto tempo perché non dovete tornare indietro all’ingresso attraverso i Musei Vaticani e poi fare il giro fino alla Basilica di San Pietro. Vi risparmiate anche il controllo di sicurezza alla Basilica di San Pietro.

Musei Vaticani Movimento
Ai Musei Vaticani piace la mia foto su Instagram

Il rovescio della medaglia è che non potete vedere la parte dei musei che ci sono nella direzione dell’uscita. Inoltre, non dovreste lasciare nulla nel guardaroba all’ingresso dei Musei Vaticani, altrimenti dovrete tornare indietro.

Vi piace la mia foto? Dateli un like su Instagram!

Biglietti per i Musei Vaticani

Sera nei Musei Vaticani, Cupola di San Pietro
Sera nei Musei Vaticani, Cupola di San Pietro

I Musei Vaticani hanno notevolmente ridotto il numero di visitatori ammessi per evitare il sovraffollamento dei musei. È quindi necessario prenotare i biglietti online in tempo utile.

L’ingresso è gratuito per i bambini di età inferiore ai 6 anni e non hanno bisogno di prenotazione. Gli adolescenti fino a 18 anni e gli studenti fino a 25 anni pagano una quota d’ingresso ridotta. All’arrivo è necessario esibire la prova dell’età o una tessera universitaria.

Delle volte i biglietti sono esauriti con molto anticipo. Pertanto conviene prenotare il prima possibile.

I biglietti con ingresso anticipato prima dell’orario ufficiale sono qualcosa di speciale. Quando questi biglietti sono disponibili, è un’occasione molto speciale per visitare i Musei Vaticani con pochissimi altri visitatori.

I Musei Vaticani sono aperti il venerdì e sabato fino alle 22:00. Visitare i musei alla sera è particolarmente impressionante.

Cosa potete vedere nei Musei Vaticani

I Papi hanno raccolto e commissionato opere d’arte per secoli, e in due millenni in tutto il mondo, gli uomini di chiesa hanno fatto proseliti, hanno fatto ricerche e hanno raccolto materiale ed informazioni e hanno fatto rapporto a Roma.

I Musei Vaticani comprendono una delle più grandi ed importanti collezioni al mondo. Il highlight della visita ai Musei Vaticani è la Cappella Sistina. Può essere visitata solo insieme ai Musei Vaticani.

La collezione è divisa in 26 musei, tra cui la Cappella Sistina. È quindi impossibile visitare tutto in un giorno.

Le visite guidate mostrano le parti più importanti delle collezioni. Alcuni tour includono anche una visita alla Basilica di San Pietro.

Museo Pio Clementino – Pius Clementine Museum

Video: Museo Pio Clemente
 
Le visite guidate mostrano le parti più importanti delle collezioni. Alcuni tour includono anche la visita della Basilica di San Pietro.

La Cappella Sistina

La Cappella Sistina è una delle principali attrazioni dei Musei Vaticani.

Cappella Sistina – Sistine Chapel

 

Cappella Sistina biglietti

La visita alla Cappella Sistina è inclusa nei biglietti per i Musei Vaticani.

La Cappella Sistina si trova proprio accanto alla Basilica di San Pietro. Tuttavia, si può accedere solo dai Musei Vaticani. Per arrivare alla Cappella Sistina, dovete percorrere tutta la lunghezza dei Musei Vaticani.

Per arrivare alla Cappella Sistina si attraversa sul livello superiore varie gallerie come la galleria degli arazzi e la galleria delle mappe geografiche. Alla fine delle gallerie potete andare direttamente alla Cappella Sistina oppure potete prima visitare le stanze dipinte da Raffaello e l’appartamento del Papa Borgia.

Musei Vaticani Vietato fare foto nella Cappella Sistina
Vietato fare foto nella Cappella Sistina

Non è consentito fotografare nella Cappella Sistina. Inoltre, si dovrebbe comportarsi in silenzio, come si addice alla dignità del luogo sacro.

 

I Giardini Vaticani

Parlando di Giardini Vaticani, ci sono giardini dietro la Basilica di San Pietro e quelli presso la residenza estiva dei Papi a Castel Gandolfo.

Per i giardini a San Pietro c’è una visita guidata a piedi che inizia ai Musei Vaticani. La visita dura 2 ore e c’è parecchio da camminare.

C’è anche un tour in un autobus aperto ecologico che inizia a sinistra della Basilica di San Pietro al “Cancello Petriano”. Il cancello è sulla sinistra fuori dal colonnato del Bernini. Il tour dei Giardini Vaticani col bus dura 45 minuti. Non è possibile uscire durante il percorso. Bambini sotti i 6 anni non possono partecipare.

Alla scoperta dei Giardini Vaticani – Discovering the Vatican Gardens

 
I giardini a Castel Gandolfo sono i Gardini di Villa Barberini. Anche questi giardini possono essere visitati con veicoli ecologici.

Orari di apertura dei Musei Vaticani

Musei Vaticani Luna piena su Roma
Panoramica di Roma con la luna piena

I Musei Vaticani sono aperti dal lunedì al giovedì dalle 10:00 alle 20:00 con l’ultimo ingresso alle 18:00, venerdì e sabato gli orari di apertura sono dalle 10:00 alle 22:00 con l’ultimo ingresso alle 20:00.

I Musei Vaticani sono sempre chiusi il 1 e 6 gennaio, 11 febbraio, 19 marzo, Pasqua e Pasquetta, 1 maggio, 29 giugno, 14 + 15 agosto, 1 novembre, 8, 25 e 26 dicembre.

Abbigliamento · Dress Code

Per l’ingresso nei Musei Vaticani è necessario rispettare le norme sull’abbigliamento e le norme di sicurezza.

Cartello codice di abbigliamento San PietroI codici di abbigliamento sono gli stessi di tutti i siti sacri a Roma: spalle e ginocchia devono essere coperte. Non sono ammessi abiti e gonne senza spalline, anche con camicie a tracolla, minigonne o pantaloni corti non si può entrare nei Musei Vaticani. I pantaloni corti devono coprire le ginocchia. Cappelli non sono ammessi.

Non dovete avere la febbre (da 37,5°C in su), dovete indossare una maschera nei musei e nei giardini e mantenere una distanza minima di 1 m dalle altre persone.

Nei Musei Vaticani è proibito portare armi anche se si è in possesso della licenza per armi da fuoco. Oggetti pericolosi e bevande alcoliche devono essere consegnati al guardaroba. Le armi non possono essere consegnate al guardaroba. Anche zaini, borse grandi e bagagli devono essere consegnati al guardaroba.

Mangiare e bere è permesso nei musei solo nelle aree designate. Telefonare nonè desiderato nei musei.

Gli animali non possono entrare. Sono esclusi i cani guida, che devono tuttavia essere tenuti al guinzaglio e devono indossare una museruola.

Come raggiungere i Musei Vaticani

Immagine satellitare Musei Vaticani
Immagine satellitare dei Musei Vaticani

I Musei Vaticani si trovano a destra di Piazza San Pietro, sopra Piazza del Risorgimento. La distanza a piedi da Piazza San Pietro fino all’ingresso dei Musei Vaticani è di 900 metri.

A Piazza del Risorgimento è il capolinea della linea 19 del tram, da lì ci sono ancora 550 metri all’ingresso. A circa 450 metri di distanza si trova la stazione della metropolitana Cipro della linea A.

Proprio di fronte all’ingresso si ferma l’autobus numero 49, che arriva da Piazza Cavour. La linea si ferma anche in Via Crescenzio, all’angolo di Via Terenzio, vicino a Castel Sant’Angelo.

Accesso per persone con disabilità

Le persone con disabilità certificata superiore al 74% possono entrare gratuitamente ai Musei Vaticani e alla Villa Papale a Castel Gandolfo. Se non possono farcela da soli, anche un accompagnatore è libero.

I biglietti non possono essere prenotati, ma saranno ritirati nella hall dei Musei Vaticani ai banchi “Permessi Speciali” o “Reception” dietro presentazione di un certificato di invalidità.

Le nostre informazioni vi sono utili? Aiutateci a poter continuare a fornirvi informazioni pratiche e aggiornate in questo momento difficile e offriteci un piccolo sostegno!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.