Roma con bambini · Vacanze in famiglia a Roma

Roma con i bambini pollaio sul Palatino
Pollaio sul Palatino

Per il vostro viaggio a Roma con bambini troverete qui molte informazioni utili per rendere la vostra vacanza a Roma in famiglia con bambini un grande successo. I miei temi sono le attrazioni, le visite guidate per famiglie con bambini, i viaggi gratis sui mezzi pubblici e l’ingresso gratuito. Vi darò consigli su cibo, gelaterie e il viaggio al mare, oltre a informazioni su servizi igienico-sanitari e il pronto soccorso in caso di emergenza.

Forse vi è già successo. Avete visitato una città con i vostri bambini e avete visitato tante attrazioni. E di che cosa si ricordano i vostri bambini? Dell’uovo caduto o della salsa di pomodoro sul viso? Ecco alcuni consigli per rendere il vostro soggiorno a Roma emozionante e divertente per i vostri bambini.

I bambini hanno interessi diversi nelle diverse fasce d’età e di solito non hanno interesse per le chiese e le rovine. È importante non visitare troppo cose in un giorno. Un programma fitto di visite turistiche e shopping non intrattiene i bambini. Si stancano rapidamente e rapidamente perdono l’interesse.

San Pietro · Pantheon · Punti panoramici · Catacombe · Parchi giochi · Mangiare · Gelaterie · Impianti sanitari · Il mare · Pronto soccorso

Trasporto e musei gratuiti

Queste sono le regole per il trasporto pubblico:

Treni regionali e nazionali: bambini fino all’età di 4 anni accompagnati da un adulto pagante e senza diritto di posto viaggiano gratis. 50% di riduzione fino all’età di 12 anni.

Treni dall’aeroporto di Fiumicino a Roma: Un bambino fino a 12 anni viaggia gratis se accompagnato da un adulto pagante. Ulteriori informazioni sulla connettività con gli aeroporti: Fiumicino · Ciampino

Trasporto pubblico a Roma (ATAC): un bambino fino a 10 anni viaggia gratis se accompagnato da un adulto pagante. Traffico urbano e linee importanti

Autobus regionali (COTRAL): viaggio gratuito per bambini fino a 1 metro di altezza.

Open bus hop on hop off: la maggior parte degli operatori trasporta gratuitamente i bambini fino a 4 anni di età e offre riduzioni fino all’età di 15 anni. Maggiori informazioni sugli open bus Hop on hop off

Condizioni d’ingresso per i bambini ai musei:

Musei del Comune di Roma: Ingresso gratuito per bambini fino a 6 anni, ingresso ridotto fino a 18 anni. I musei del Comune includono i Musei Capitolini, i mercati di Traiano e numerosi altri musei

Roma con i bambini gioco degli indovinelli
Tour per bambini al Forum Romanum con caccia al tesoro e premiazione

Musei nazionali: Ingresso gratuito per cittadini UE fino a 18 anni. I musei nazionali includono il Colosseo, Castel Sant’Angelo e numerosi altri musei. Elenco e orari di apertura dei musei

Attenzione! Al Colosseo e alla Galleria Borghese si ha sempre bisogno della prenotazione. Anche con il Roma Pass si deve prenotare al Colosseo. Si può poi passare la fila con i bambini e si riceve i biglietti gratuiti presso la biglietteria per i biglietti prenotati.

Le visite scolastiche hanno sempre bisogno della prenotazione al Colosseo. Maggiori informazioni sui biglietti per il Colosseo

Musei Vaticani: ingresso gratuito per bambini fino a 6 anni, biglietto d’ingresso ridotto fino a 18 anni. Maggiori informazioni sui Musei Vaticani

Visitare le attrazioni

Conviene pianificare solo una attività per la mattina e una attività per il pomeriggio. Consentite a voi e ai vostri figli pause e tempo sufficiente per riposare e rilassarvi.

In ogni caso, sarebbe meglio evitare le code. Le code più lunghe ci sono alla Basilica di San Pietro, al Colosseo, ai Musei Vaticani e a Castel Sant’Angelo. Per la Basilica di San Pietro potete prenotare l’audioguida o la visita guidata e avrete l’accesso preferenziale al controllo di sicurezza. Per il Colosseo e i Musei Vaticani dovete prenotare con largo anticipo. Per Castel Sant’Angelo, non ci vuole la prenotazione ma conviene acquistare i biglietti in anticipo o di entrare con il Roma Pass.

Molto piacevoli sono i biglietti giornalierei degli open bus hop on hop off. Dopo una visita estenuante potrete prendere il bus e riposarvi un po’ fino alla prossima destinazione.

 

San Pietro con bambini

Trono di Petri cathedra del Papa
Il trono del Papa

Più piccoli sono i bambini, più grandi sembrano essere i monumenti. Se visitate una basilica come la Basilica di San Pietro, dovrete limitarvi ad alcuni punti, come la Pietà e le enormi acquasantiere a destra e a sinistra dei primi pilastri della basilica. Sotto l’altare del Papa con l’enorme baldacchino c’è la tomba di Pietro e sulla destra una statua di San Pietro. Date un’occhiata all’enorme cupola progettata da Michelangelo e al trono del Papa con sopra il mosaico dello Spirito Santo.

Le grotte della Basilica di San Pietro

Le grotte di San Pietro si trovano al primo livello sotterraneo della basilica. Si trovano sul pavimento della prima Basilica di San Pietro, costruita dall’imperatore Costantino. L’odierna Basilica è stata costruita un piano sopra il pavimento della vecchia basilica.

Per i bambini, le grotte sono un mondo misterioso con angoli e anfratti, sarcofagi, statue e figure di molti papi.

Molte celebrazioni di messa sono celebrate nelle grotte e durante le messe le grotte son chiuse al pubblico. L’accesso alle grotte si trova agli angoli del transetto della basilica. L’uscita delle grotte (che a volte viene utilizzata come ingresso) si trova presso la biglietteria per la cupola di San Pietro.

La cupola di San Pietro con bambini

Prendete l’ascensore fino alla cupola e guardate giù dal tetto della basilica verso la città e dall’interno della cupola sull’altare del Papa. Se volete salire in cima alla cupola, dovete sapere che non si può tornare indietro durante la salita e che probabilmente dovrete portare i bambini più piccoli.

Roma con bambini · Visitare Piazza San Pietro

Rilassatevi dopo la visita della Basilica in Piazza San Pietro. Date un’occhiata alle due antiche fontane e rinfrescatevi in estate. Date un’occhiata all’obelisco, che funge anche da meridiana. Intorno all’obelisco troverete una rosa dei venti con il nome e le caratteristiche dei venti. Cercate il centro del colonnato del Bernini! Quando vi posizionate sul punto del centro, vedrete tutte le colonne allineate così, che si vede solo la prima colonna del colonnato.

Centro colonne del Bernini
Centro delle colonnato del Bernini

Date un’occhiata alle statue, Pietro con le chiavi e Paolo con una spada.

Del Vaticano Piazza San Peter Peter
San Pietro

Cercate il balcone dal quale il Papa fa la benedizione!

Acqua potabile troverete alle quattro lanterne attorno all’obelisco.

Da Porta Angelica potete camminare fino a Castel Sant’Angelo lungo il muro, sul quale si trova il “Passetto”, la via di fuga dei papi dal Vaticano a Castel Sant’Angelo. A Castel Sant’Angelo troverete anche un parco giochi.

Visitare il Pantheon

Cupola del Pantheon con luce solare
La cupola del Pantheon

Il Pantheon con le sue colonne e la cupola è impressionante. La cupola ha un diametro maggiore rispetto alla cupola della Basilica di San Pietro. Nel Pantheon è sempre ombreggiato e piacevolmente fresco. Osservate il cielo attraverso il buco della cupola e come il sole cade nell’edificio. Nel pavimento troverete i scarichi per l’acqua piovana! Che spettacolo, il Pantheon, con il sole e con la pioggia! Vi fa sentire più vicini al cielo.

Il Pantheon fu convertito nel 7° secolo in una chiesa chiamata Santa Maria ad Martyres.

Punti panoramici

Roma con i bambini Treadwheels
Treadwheels nel parco di Villa Borghese

I punti panoramici sono eccitanti e interessanti per i bambini. Proprio sopra Piazza del Popolo si trova il Pincio. Oltre alla splendida vista sulla città, qui troverete anche un vecchio orologio ad acqua e noleggi di qualsiasi tipo di veicoli per bambini. Attraversando la Villa Borghese troverete lo Zoo dall’altra parte.

In barca a Villa Borghese
Barche sul lago di Villa Borghese

Dal Pincio si arriva direttamente al parco di Villa Borghese. Lì, i bambini possono cavalcare il pony o potete fare un giro in barca sul lago. Con un po’ di fortuna potrete prendere il trenino che attraversa la villa. Sfortunatamente non è facile conoscere l’orario. Le soste sono al Pincio, al cinema caffè “Casa del Cinema” e alla Galleria Borghese. Da lì non è lontano per lo zoo. Il viaggio di andata dura circa venti minuti e costa 3 Euro.

Roma con i bambini Zoo Bioparco
Ingresso allo Zoo “Bioparco”

All’estremità del parco si trova lo Zoo di Roma, chiamato Bioparco. Lo Zoo fu interamente progettato da Carl Hagenbeck e inaugurato nel 1911. Lo zoo si impegna per insegnare la natura ai bambini. L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 10 anni e un’altezza di un metro, oltre la quale pagano 13 Euro, adulti 16 Euro. Il treno nello zoo costa 1,50 Euro.

 

Coniglio sul Palatino
Coniglio su Palatino

Interessante è anche il Palatino. Si può trovare lì non solo rovine e una splendida vista del Colosseo, il forum e il circo massimo, ma anche polli, conigli e una collezione di piante botaniche. Per la visita del Palatino, il biglietto Colosseo è valido. L’ingresso è gratuito per i giovani fino a 18 anni.

Le Catacombe

Le catacombe sono particolarmente interessanti per i bambini. Poiché il suolo era già prezioso nell’antica Roma, le città dei morti furono scavate nelle profondità. Le catacombe possono essere visitate solo con una guida. Le Catacombe sull’Appia Antica offrono costantemente visite guidate. Esplorate i corridoi scavati nella terra per i morti! Nelle catacombe, è costantemente fresco per tutto l’anno. Questo è un piacevole refrigerio, specialmente nelle calde giornate estive!

Parchi giochi per bambini

La città di Roma offre 471 parchi giochi di dimensioni variabili da 200 a 500 metri quadrati.

Roma parco giochi per bambini Castel Sant'Angelo
Parco giochi a Castel Sant’Angelo, sopra la “via di fuga” dei Papi

Uno è proprio dietro Castel Sant’Angelo. I parchi giochi si possono trovare anche nelle ville.

A Villa Borghese c’è una casetta per bambini dai 3 ai 10 anni. Si chiama Casina Raffaello ed è aperta dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18, il sabato e la domenica fino alle 19. Se siete lì, potete dare un’occhiata, il biglietto d’ingresso è di 7 Euro.

Famoso è anche il Museo per bambini Explora in via Flaminia 82, ma a essere sincero, ai miei figli non piaceva molto quando avevano quell’età. L’ingresso a Explora costa 9 euro, il soggiorno massimo è di 105 minuti.

Roma Lunapark Luneur A Roma c’è anche una Lunapark chiamata Luneur, con molte giostre. Si trova nel sud della città, nel quartiere EUR, vicino alla Via Cristoforo Colombo. Gli orari di apertura in inverno sono irregolari, di solito il sabato e la domenica dalle 10 alle 18, in estate tutti i giorni fino a mezzanotte. Nella pagina di prenotazione vedrete il calendario con i giorni di apertura. L’ingresso costa 2,50 euro, il pass giornaliero per l’ingresso e tutte le giostre 20 euro.

Come arrivare: Bus 30, 170, 714 e 791 fermata Colombo / Agricoltura. Da lì ci sono 750 metri all’ingresso di Via delle Tre Fontane 100. Dista 1,5 km dalla metropolitana B stazione Fermi. Vicino alla stazione c’è un lago artificiale e una piscina, “La piscina delle Rose”.

 

Mangiare con i bambini

Spaghetti e pizza, quale bambino non li vuole? A Roma troverete pizza e pasta a quasi ogni angolo di strada. La soluzione rapida per il piccolo appetito è la pizza al taglio. La mia preferita è “Pizza Rustica” in Via Flaminia 24, vicino a Piazza del Popolo, aperta dal lunedì al sabato dalle 7 alle 20:30. Accanto c’è una filiale di Castroni, torrefattore e specialitá gastronomiche. Da lì è possibile salire fino al lago a Villa Borghese.

Degna di menzione è anche la “Pizzeria Romana” in Via del Governo Vecchio sulla strada da Piazza Navona al Vaticano, aperta dal lunedì al sabato dalle 10 alle 21. Leggete qui sulle migliori pizze da asporto a Roma.

Lo specialista della pasta si trova tra Navona e il Vaticano in Via della Vetrina, una traversa di Via dei Coronari. Da “Solo Pasta” potrete scegliere il tipo di pasta e combinarla con l’offerta giornaliera di salse tipiche a 5 euro con una bottiglia d’acqua, la grande porzione per 7 euro. L’orario di apertura è dal lunedì al venerdì dalle 11:30 alle 18, il sabato fino alle 16, chiuso la domenica. In Via dei Coronari troverete anche la Gelateria del Teatro, una delle migliori gelaterie di Roma.

Un accogliente ristorante tipico con pizzeria nella stessa zona è “Il Fico” in Via di Monte Giordano 49, aperto 10:30-16 e 18-24, chiuso la domenica.

Per i pasticcini il mio consiglio dè la Pasticceria Cinque Lune. Ha un piccolo ingresso poco appariscente in Corso del Rinascimento 89, appena fuori da Piazza Navona. Ci sono pasticcini come “Monte bianco” – la meringa con panna e crema di castagne – o la cassata siciliana. La pasticceria è aperta dal martedì alla domenica dalle 8 alle 21:30.

Gelaterie

A Roma ci sono molte gelaterie con produzione propria. Il gelato è prodotto con materie prime naturali e utilizzando spesso prodotti biologici. Queste gelaterie offrono varietà diverse a seconda della stagione.

Sweety gelateria gelato
Gelateria Sweety Gelato Roma con self-service

Vi sconsiglio di comprare i prodotti industriali dai camion bar, – è uno spreco di denaro. Anche i posti, dove il gelato sembra un barattolo di vernici a neon, sono da evitare.

Un’attrazione per bambini è Sweety Gelato vicino a Campo de’ Fiori. Qui i bambini possono assemblare il proprio gelato e viene pagato a peso. La gelateria si trova in Via del Biscione, sulla sinistra del cinema a Campo de’ Fiori. Maggiori informazioni sulle gelaterie a Roma

Servizi sanitari

Nei musei e nella Basilica di San Pietro, di solito troverete una buona situazione dei servizi igienici. Spesso la situazione è più difficile nei bar, nella metropolitana e in alcune stazioni ferroviarie. Maggiori informazioni sui servizi igienici a Roma

Con bambini al mare

Da Roma raggiungete facilmente il mare con il treno locale dalla Piramide per Ostia. Questo percorso fa parte dell’area urbana e non ci sono costi aggiuntivi.

La stazione Lido Centro si trova al centro di Ostia potrete facilmente raggiungere il Pontile di Ostia. Le altre tre stazioni, Stella Polare, Castel Fusano e Cristoforo Colombo vi porteranno sulla costa meridionale di Ostia con stabilimenti e spiagge.

Ospedali per bambini a Roma · Pronto soccorso

Ci sono pochi ospedali a Roma, che sono abilitati per il pronto soccorso per bambini. Gli altri ospedali non possono accettare bambini.

I tre seguenti ospedali godono di buona reputazione. L’assistenza è coperta dalla tessera sanitaria. Senza la tessera sanitaria, i servizi devono essere pagati secondo la tariffa.

Bambin Gesù

Bambin Gesù è l’ospedale pediatrico di fama internazionale del Vaticano. Il pronto soccorso si trova all’ingresso dell’ospedale a Piazza di Sant’Onofrio n.4, sulla salita del Gianicolo di fronte al parcheggio del garage Gianicolo.

Il pronto soccorso è sempre molto affollato e, a seconda dell’urgenza del caso, si deve aspettare anche molto tempo.

Ospedale San Camillo

Anche l’ospedale pubblico San Camillo ha un’eccellente sezione per bambini e i tempi di attesa non sono così lunghi.

Si trova in Circonvallazione Gianicolense n ° 87 ed è facilmente raggiungibile con il tram 8. L’entrata dell’ambulanza di emergenza è proprio di fronte alla fermata dell’autobus. L’ospedale è stato completamente rinnovato pochi anni fa, ma sfortunatamente c’è una mancanza di controllo e quindi alcuni genitori dei pazienti pensono di doversi portare via un souvenir dal reparto.

Il Policlinico universitario Gemelli

Il Gemelli è anche sotto la gestione della Chiesa. Qui c’è anche il reparto di emergenza per il Papa.

L’ospedale si trova sul Monte Mario sulla via di Pineta Sacchetti e può essere raggiunto in autobus o in treno.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.