Parco Archeologico del Colosseo in 3 ore

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Quanto tempo vi serve per il Parco Archeologico del Colosseo e cosa dovreste assolutamente vedere. Indipendentemente dalla durata del vostro soggiorno a Roma, uno, due o tre giorni, vi informeremo su come dividere al meglio il vostro tempo per visitare il parco archeologico del Colosseo.

Antichi reperti si trovano ovunque a Roma, ma in nessun posto sono così concentrati come al Colosseo. Fu così formato il Parco Archeologico del Colosseo, nel quale sono stati integrati il Colosseo, il Palatino, il Foro Romano, la Domus Aurea e la Meta Sudans.

Il parco archeologico del Colosseo

Parco Archeologico del Colosseo foto satellitare
Colosseo foto satellitare

Il Colosseo è il più grande teatro dell’antichità e aveva quasi altrettanti posti come lo Stadio Olimpico di Roma. Per capire cosa succedeva nel Colosseo all’epoca, leggete i rapporti dell’Istituto Archeologico Germanico e guardate i video nel nostro articolo Storia ed avvenimenti nel Colosseo.

È richiesta la prenotazione al Colosseo. Trovate maggiori informazioni nel nostro articolo Colosseo biglietti.

Ma il Colosseo non è l’unica attrazione nel parco archeologico. Dovreste assolutamente dare un’occhiata al Colle Palatino con i suoi bellissimi giardini e ai punti panoramici e dovreste attraversare il Foro Romano.

C’è un museo sul Colle Palatino e ci sono alcune specialità archeologiche come la Domus Transitoria di Nerone, la Casa di Augusto, che possono essere visitate solo con il biglietto SUPER. Tuttavia, per visitare queste attrazioni ci vuole parecchio tempo.

Il periodo migliore per visitare il Colosseo

Dal 1° giugno 2020, il numero di visitatori è stato notevolmente ridotto e potete entrare nel Colosseo solo con una prenotazione effettuata su Internet. Pertanto, il Colosseo non è mai affollato. C’è ombra nel Colosseo, è ben ventilato e non fa troppo caldo.

Può fare caldo d’estate sul Colle Palatino e nel Foro Romano. È più piacevole lì se il sole non è troppo alto.

Durata della visita al Colosseo

Per poter aderire alle regole di distanza, esiste un percorso fisso attraverso il Colosseo per il biglietto standard. La visita dura 45 minuti. Inoltre vi servono 15 minuti prima dell’orario prenotato per i controlli necessari.

Le mostre al 2° piano del Colosseo sono molto interessanti. Lì troverai molti dettagli sulla Storia del Colosseo. Sono incluse nel percorso specificato.

Colosseo · Biglietti senza guida

Se non vi serve la guida, consigliamo il biglietto con audio guida.

Ulteriori informazioni su biglietti trovate alls pagina Biglietti per il Colosseo.

Colosseo · Biglietti con visita guidata

Vogliamo evidenziare tre tour guidate particolari per il Colosseo. Questi tour hanno delle particolarietà interessanti:

  1. Visita dell’arena e dei sotterranei del Colosseo. I tour per la visita dei sotterranei devono essere prenotati in largo anticipo.
  2. Tour veloce con visita dell’arena. Durata 90 minuti.
  3. Tour di quattro ore, con arena e sotterranei, Foro Romano e Palatino.

Colosseo · Altri tour

Di tour offerti per il Colosseo ce ne sono tantissimi. Qui abbiamo selezionato alcuni:

  1. Tour di tre ore per famiglie, con bambini tra 6 e 12 anni in lingua inglese
  2. Tour privato di tre ore, con Colosseo, Foro Romano e Palatino.
  3. Tour in piccoli gruppi con Colosseo e centro città fino a Piazza Navona

Palatino e Foro Romano

Parco Archeologico del Colosseo Arco di CostantinoIl Palatino e il Foro Romano appartengono al Parco Archeologico del Colosseo. Con il biglietto per il Colosseo, ad eccezione del biglietto notturno, è sempre incluso l’ingresso al Colle Palatino, al Foro Romano e ai Fori Imperiali. Avete bisogno di almeno un’ora per l’area, ma è meglio pianificare due ore. Da gennaio 2020, il biglietto è valido anche per il Foro di Cesare e il Foro di Traiano.

Il Palatino è uno dei sette colli di Roma su cui fu costruita la città. Ci sono diversi punti di vista interessanti sul Colle Palatino. Da un lato si può osservare dall’alto il Circo Massimo e le terme del Caracalla, ad un altro punto si ha una splendida vista sul Campidoglio, ci sono punti panoramici sul Foro Romano e sul Colosseo. È molto piacevole e tranquillo e potete godervi la natura.

A causa della necessaria distanza di sicurezza tra i visitatori, dal 1° giugno 2020 ci sono stati definiti quattro percorsi attraverso l’area archeologica. Potete trovare maggiori informazioni sulla nostra pagina per il Colosseo.

Se siete bravi a piedi, vi consigliamo il percorso “Dal Foro Romano ai Palazzi Imperiali”, che porta dal Foro attraverso il Palatino all’uscita di Via di San Gregorio. La durata è di 2 ore. Ci vogliono circa 10 minuti da Via di San Gregorio all’ingresso del Colosseo.

La Meta Sudans

La Meta Sudans era un’antica fontana monumentale. Consisteva in un cono alto 17 metri con un diametro di 7 metri alla base, che si trovava in un bacino d’acqua di 16 metri di diametro. I suoi resti si trovano davanti all’Arco di Costantino.

Mussolini demolì i resti della fontana per fare spazio alle sue parate. A quel tempo fece costruire anche la Via dei Fori Imperiali, che passa sopra i Fori Imperiali.

"HISTORY IN 3D" - ANCIENT ROME 320 AD - 3rd trailer "Walking around Colosseum"
Potete vedere molto bene la fontana Meta Sudans e la colossale statua di Nerone in questa simulazione.

La Domus Aurea

La Domus Aurea era l’enorme palazzo di Nerone, che aveva costruito dopo l’incendio di Roma nel 64. Il palazzo si estendeva per oltre 80 ettari sul Palatino e l’Esquilino. Dove oggi si trova il Colosseo, c’era un lago artificiale. Dopo la morte di Nerone, il palazzo fu distrutto e sotterrrato. L’area espropriata da Nerone fu restituita al popolo romano e il palazzo fu dimenticato. Nel 15° secolo, un ragazzo cadde in una buca e il palazzo fu riscoperto. Oggi il palazzo è in fase di restauro e può essere visitato solo nei fine settimana. Il tour si svolge in inglese con realtà virtuale che riporta i visitatori al tempo di Nerone.

Sky Arte HD - Domus Aurea, il sogno di Nerone

Potete prenotare un tour della Domus Aurea solo per il fine settimana. Con l’aiuto della realtà virtuale, potrete sperimentare l’antica bellezza del palazzo. Domus Aurea Info e prenotazioni

Visitare il Palatino e i Fori prima del Colosseo

I biglietti sono validi per 24 ore e potete visitare il Palatino, il Foro Romano e i Fori Imperiali prima del Colosseo. Tuttavia, dovete sempre essere al Colosseo puntuali all’ora riservata.

Quindi, se avete una prenotazione nel tardo pomeriggio per il Colosseo, vale la pena visitare i Fori e il Colle Palatino prima.

A seconda di quanto tempo avete, scegliete uno dei percorsi che conducono dai fori verso il Colosseo. Lasciate il sito all’Arco di Tito o dal Colle Palatino su Via di San Gregorio. Dall’arco di Tito è un po’ più vicino al Colosseo.

Il percorso più breve “La Piazza del Foro Romano” non è adatto se volete visitare dopo il Colosseo.

Pranzare intorno al Colosseo

Ci sono alcuni punti salienti gastronomici intorno al Colosseo. In Via Labicana, al piano superiore di Palazzo Manfredi, troverete il ristorante di lusso Aroma Tripadvisor Roma con vista sul Colosseo. In Via di San Giovanni in Laterano potete mangiare molto bene a Isidoro e ci sono anche dei ristoranti abbastanza carini nelle strade laterali. Troverete una selezione più ampia se percorrete Via dei Fori Imperiali e poi svoltate a destra in Via Cavour. Angelino ai Fori è proprio all’angolo. Troverete un’ampia scelta nel Quartiere Monti. Potete anche prendere Via dei Fori Imperiali fino a Piazza Venezia, poi a sinistra per arrivare a Torre Argentina e di nuovo a sinistra verso il ghetto. Lì troverete tanti ristoranti con cucina romana.

Come arrivare al Colosseo

Per raggiungere il Colosseo, prendete la linea B della metro fino al Colosseo. Molti autobus fermano a Piazza Venezia e da lì si può raggiungere a piedi il Colosseo attraverso Via dei Fori Imperiali. Al Colosseo ferma il tram linea 3. Il tram va in direzione “Valle Giulia” passando a San Giovanni e allo zoo, nell’altra direzione verso la Piramide, Testaccio e Trastevere.

Cosa fare dopo la visita del Colosseo?

Dopo la visita del Colosseo avete una varietà di opzioni. La scelta più ovvia è una visita al Celio con le sue bellissime chiese. Potrete anche continuare il vostro tour verso Monti o il centro città. Se vorrete vedere altre rovine antiche, potrete andare alle Terme di Caracalla. Bella è anche una visita alle catacombe sulla Appia Antica con l’autobus 118 dal Circo Massimo. Se volete vedere qualche basilica, prendete il tram 3 per San Giovanni, Santa Croce in Gerusalemme e San Lorenzo e la metro B per San Paolo fuori le mura. Nei nostri suggerimenti per il pomeriggio trovate diverse idee.

Sotto il Circo Massimo c’è la Bocca della Verità. Se vale la pena, tuttavia, è discutibile. Nella maggior parte dei casi si deve aspettare molto tempo per scattare una foto.

Dal Colosseo è possibile andare a Piazza Navona con l’autobus 87 in direzione Lepanto fino alla fermata Senato.

Celio e Oppio sono proprio accanto al Colosseo.

Altri suggerimenti per la mattina a Roma

Qui alcuni altri suggerimenti su cosa fare a Roma alla mattina.

Le nostre informazioni vi sono utili? Aiutateci a poter continuare a fornirvi informazioni pratiche e aggiornate in questo momento difficile e offriteci un piccolo sostegno!

blank

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.